SUCCESSO A TORVISCOSA PER LA PRIMA FESTA DEL DONO

“Buon sangue non mente” ha visto rappresentate diverse fasce d’età, dalla classe 1^ della scuola primaria a adulti ed anziani

TORVISCOSA – Buona la prima, si è conclusa con successo l’edizione numero 1 della Festa del Dono, promossa a Torviscosa da Gadas donatori di sangue e Centro giovani, in collaborazione con Pro Torviscosa, Associazione nazionale alpini e Gruppo comunale di Protezione civile. Una giornata molto partecipata dalla cittadinanza quella dello scorso 15 giugno per “Buon sangue non mente”, che ha visto rappresentate diverse fasce d’età, dalla classe 1^ della scuola primaria a adulti ed anziani.

Nata per stimolare la comunità al dono del sangue e al valore della solidarietà, l’iniziativa si è svolta in concomitanza con la Giornata Mondiale del Donatore di Sangue, e ha trovato accoglienza nel centro sociale di via Vittorini, sede anche della Biblioteca comunale e di varie associazioni locali.

Coinvolti attivamente quattro educatori della Cooperativa sociale Itaca, che sono stati impegnati nei laboratori dedicati ai più piccoli e nei giochi da tavolo rivolti a tutte le età, oltre ad altri due educatori del Centro giovani, gestito da Itaca, che si sono dedicati ai preadolescenti e adolescenti. Soddisfacente anche la partecipazione alla visita guidata lungo le vie della città di fondazione. A sorpresa, poi, due ragazzi di 15 anni si sono esibiti durante la pastasciutta di comunità con un loro brano rap dedicato al tema del dono.

L’iniziativa “Buon Sangue non mente” ha usufruito, inoltre, del patrocinio del Comune di Torviscosa e del sostegno dell’assessore alle politiche socio assistenziali e pari opportunità, Tiziano Zaninello, che fortemente crede nelle attività del progetto educativo del centro giovani e negli obiettivi solidaristici della giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.