IN VIA PIUTTI LA “CASETTA DEI LIBRI” REALIZZATA DAL CORPO FORESTALE

Sarà inaugurata il 7 giugno alle 16.30 la nuova postazione di Bookcrossing posizionata nel quartiere della IV Circoscrizione di Udine, nell’area verde padri Aldo e Bramante Marchiol di via Arnaldo Piutti 47.

UDINE – Un libro è un sogno che tieni fra le mani e Leggere ci dà un posto dove andare… anche quando dobbiamo rimanere dove siamo, sono le frasi che campeggiano sulla postazione di “Bookcrossing” che da qualche giorno è stata posizionata nel quartiere della IV Circoscrizione di Udine, precisamente nell’area verde padri Aldo e Bramante Marchiol di via Arnaldo Piutti 47. Realizzata dal Servizio foreste del Corpo forestale FVG, desiderata dai bambini delle scuole e dai cittadini del quartiere, è gestita dai ragazzi del progetto Casa Asti, in collaborazione con la Biblioteca civica “V. Joppi”.

Venerdì 7 giugno alle 16.30, grazie al progetto Storie in Città, sostenuto dall’assessorato per l’Equità sociale e Salute del Comune di Udine retto dall’assessore Stefano Gasparin, interverranno l’assessore Federico Angelo Pirone (Istruzione, Università e Cultura), Rinaldo Comino del Servizio Foreste e Corpo Forestale della Regione autonoma FVG, Guido Zoncu, dirigente scolastico Istituto comprensivo IV Udine. L’evento è parte della rassegna “Storie in Città”, che mira a promuovere pratiche innovative di inclusione diffusa e partecipata delle persone con disabilità, attraverso la promozione della lettura.

Grazie alla collaborazione di molti amici del quartiere, nel pomeriggio seguirà “Arcobaleno di storie, laboratori e musica”, una serie di eventi per bambini, bambine e famiglie, un pomeriggio dedicato a laboratori di lettura (Damatrà e Casa Asti), caccia al tesoro (associazione Meta Cometa), musiche di giovani studenti (associazione Musicologi) e laboratori creativi (Coop. L’Ancora), merenda (mamme della Scuola Alberti), con il prezioso supporto del Gruppo Alpini di Udine Sud.

Il progetto di lettura condivisa nasce per portare persone e libri in prossimità, più vicino a bambini e ragazzi, non solo in biblioteche e scuole, ma anche in luoghi insoliti della città come parchi, case private o aree verdi, come nel caso della postazione di bookcrossing, per raggiungere gli irraggiungibili, affiancando alle realtà locali il sostegno di risorse, operatori e volontari della città.

L’appuntamento è orgogliosamente inserito nella ricca programmazione de La Notte dei Lettori, con la direzione artistica di Martina Del Piccolo, come Stazione 28.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.