A CIMOLAIS UNA COMUNITÀ COESA

Le feste alla Residenza assistenziale alberghiera

CIMOLAIS – Il 2023 della Residenza Assistenziale Alberghiera di Cimolais, gestita dalla Cooperativa sociale Itaca, si è concluso con l’abbraccio di un’intera comunità. Dopo una stagione estiva resa faticosa dal difficile reperimento di figure professionali idonee da impiegare nella struttura, a partire dall’autunno le giornate si sono connotate di positività.

Ovviamente tutto ciò è avvenuto grazie alla tenacia dei pochi operatori rimasti che, assieme alla direttrice Luciana Protti e alle nuove assunzioni, hanno dato modo alla Casa Anziani di ripartire.

A dicembre diversi eventi si sono svolti presso la Residenza, tra cui il giorno 20 la visita dei ragazzi della scuola secondaria di primo grado di Claut assieme agli insegnanti, primo fra tutti il professor Andrea Comina, che hanno eseguito per i residenti il Concerto di Natale, seguito da un brindisi di Buone Feste assieme alla presenza della vicesindaca Luigia Furlan. Gli anziani hanno donato ai ragazzi un quadro rappresentante l’albero della vita creato con oggetti di recupero e una lettera nella quale hanno lasciato loro alcuni consigli nati dall’ esperienza di vita di ognuno.

Il 27 dicembre il coro maschile Prealpi Clautane ha eseguito diversi canti che hanno toccato ricordi e sentimenti comuni, ma hanno dato anche una sferzata di allegria con la rivisitazione della canzone Jingle Bells. Quest’ultimo evento, aperto al pubblico, è stato seguito da un rinfresco e da uno scambio di auguri con la comunità, le rappresentanze e le associazioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.