FESTIVAL “SI RIPARTE” GRAN GALÀ AL TEATRO ASTRA

Sabato 9 aprile dalle 9 al Teatro Astra di San Donà il gran galà del Festival “Si riparte – La parola ai giovani”, la prova a squadre incentrata sui talenti e le abilità dei ragazzi: 100 giovani 14-20 anni suddivisi in 7 squadre si incontreranno per le prove finali, premi con un plafond di 3mila euro alle prime 3 classificate.

SAN DONÀ DI PIAVE – Un galà prestigioso fatto di musica, balli, storytelling, interviste, approfondimenti dal backstage, sorprese e curiosità. Sarà il Teatro Astra di San Donà di Piave ad ospitare sabato 9 aprile dalle 9 alle 12 l’ultima tappa del Festival “Si riparte – La parola ai giovani”, la prova a squadre incentrata sui talenti e le abilità dei ragazzi, partita a novembre dell’anno scorso. Protagonisti oltre un centinaio di giovani 14-20 anni del Veneto orientale, suddivisi in 7 compagini che si sono incontrate in questi mesi a suon di sfide a distanza e in presenza. Sarà il sindaco di San Donà, Andrea Cereser, a salire sul palco per portare il saluto di tutto il partenariato di progetto, mentre la vice sindaca e assessora alle politiche giovanili Silvia Lasfanti avrà l’onore di premiare, unitamente alle altre autorità presenti, le prime tre squadre classificate con 1.500 euro alla prima, 1.000 euro alla seconda e 500 euro alla terza. Ancora incerta la classifica finale, che verrà decisa proprio all’ultimo con le sfide di sabato, quel che è certo è che le squadre vincitrici investiranno il “bottino” della vittoria in progetti utili a rafforzare il senso di appartenenza al gruppo e alla loro comunità. La giornata verrà seguita a 360 gradi da Yes Radio e sarà disponibile in podcast su https://www.yesradiodance.com/.

I PARTNER DI PROGETTO

Il Festival “Si riparte – La parola ai giovani” è un’iniziativa finanziata all’interno del bando Costruiamo il futuro 3 della Regione del Veneto – Piani di intervento in materia di politiche giovanili. Il progetto vede il coinvolgimento diretto del Comune di San Donà di Piave in qualità di ente capofila, in stretta collaborazione con il Comune di Portogruaro, di una rete di enti pubblici del Veneto Orientale con AULSS 4, Comuni di San Michele al Tagliamento, Jesolo, Teglio Veneto, San Stino di Livenza, Noventa Di Piave, Eraclea, Musile di Piave, Pramaggiore, Meolo, Rete Interdistrettuale Istituzioni Scolastiche Venezia Orientale mandamento Portogruarese e Rete Interdistrettuale Istituzioni Scolastiche Venezia Orientale mandamento Sandonatese.

LE VISIONI DEI RAGAZZI SULLA “CITTÀ CHE VORREBBERO”

La giornata di sabato non solo decreterà i vincitori del Festival, ma soprattutto darà lustro all’impegno dimostrato dai ragazzi che hanno messo in campo partecipazione, creatività, spirito di squadra, sudore e divertimento in tutte le sfide proposte dagli educatori della Cooperativa sociale Itaca, che ha coordinato il progetto con la sua equipe mettendo a disposizione anche un coach territoriale per ogni squadra, con l’obiettivo di puntare sullo sviluppo nei ragazzi di diverse abilità e competenze dal punto di vista fisico, intellettuale, relazionale, creativo e artistico.

Dopo questo lungo percorso, inaugurato a novembre 2021, fatto di esperienze vissute assieme, amicizia, speranze e desiderio di ripartenza, ma anche sana competizione e voglia di partecipazione, tutte le squadre sono in fibrillazione per conoscere i vincitori. Il Festival ha visto coinvolti più di 100 ragazzi dai 14 ai 20 anni, suddivisi in 7 squadre rappresentative di uno specifico gruppo di appartenenza (scuola, frazione, comune o associazione, parrocchia, gruppo di quartiere) di 11 Comuni nel territorio del Portogruarese e del Sandonatese.

Le squadre, coordinate da un coach territoriale e dagli educatori di Itaca, hanno lavorato in team per affrontare le sfide e presentare una serie di proposte e visioni sulla “città che vorrebbero” e sui loro sogni e desideri, unitamente a quello che farebbero, se ne avessero l’occasione, per migliorare il loro territorio, proposte che al termine del percorso verranno presentate pubblicamente alla comunità.

LE SQUADRE E IL PERCORSO

Ben 15 i contest di vario genere sostenuti dai ragazzi in questi mesi, dai quiz veloci alle sfide fotografiche, che hanno permesso loro di mettere in campo talenti e specifiche abilità. Queste le 7 squadre partecipanti: Appallosa del Gruppo Scout San Donà 4, Sbam Bmw dell’Oratorio Beata Maria Vergine di Portogruaro, Luzzatto Shine dell’Istituto superiore Gino Luzzatto di Portogruaro, Nema Problema dell’Ipsia di Portogruaro, Green Squad dell’Anffas di San Donà di Piave, H.O.G Riders dell’Itis Leonardo Da Vinci di Portogruaro, Good Fellas dell’Oratorio San Pio X di Portogruaro.

Due i grandi eventi sportivi svoltisi in presenza, all’oratorio Beata Maria Vergine di Portogruaro e ai campi di Atletica di San Donà, più di 100 Kg i tappi di plastica raccolti per beneficenza, oltre 50 i Km percorsi per una prova, oltre 1000 i like raccolti sulla pagina Instagram del progetto. Quanto alla classifica, la stessa sarà aggiornata proprio nella cornice della finale del festival.

IL PROGRAMMA DI SABATO 9 APRILE

Ricchissimo il programma della giornata finale, prevista sabato 9 aprile a partire dalle 9 al Teatro Astra di San Donà. Dalle 9 alle 9.30 accoglienza e registrazione delle squadre partecipanti, alle 9.40 il saluto del sindaco Andrea Cereser e delle altre autorità presenti, alle 9.50 carrellata su cosa è stato il Festival Si Riparte e cosa è stato fatto a cura degli educatori di Itaca, alle 10 la sfilata e presentazione sul palco delle 7 squadre ognuna con il proprio coach, alle 10.20 comunicazione punti dei giochi in presenza per la composizione della classifica parziale, dalle 10.30 alle 11.30 storytelling delle squadre con due intermezzi musicali a cura di Yes Radio e il quizzone Kahoot Funny, alle 11.35 aggiornamento della classifica con i risultati finali e interviste a caldo con le squadre, alle 11.45 la premiazione delle prime tre squadre classificate, alle 12 aperitivo festoso per tutti al Caffè Letterario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.