MISURE COMPENSATIVE E FORMAZIONE OSS IN FVG

La Regione Friuli Venezia Giulia ha avviato la formazione gratuita “misure compensative”, rivolta a occupati e disoccupati in possesso di titolo scolastico/formativo coerente oppure con esperienza sul campo anche minima. Tra le novità il venir meno dei 24 mesi finora richiesti. Articolo in aggiornamento.

Articolo in aggiornamento

PORDENONE – La Regione Friuli Venezia Giulia ha dato il via alla formazione gratuita delle cosiddette “misure compensative”, rivolta particolarmente agli occupati ma anche ai disoccupati in possesso di titolo scolastico/formativo coerente, oppure con esperienza sul campo anche minima. Tra le novità in tal senso, il decadere dei 24 mesi di esperienza sul campo sinora richiesti.

Grazie al Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020, vista la necessità di operatori qualificati nell’area dell’assistenza alla persona, la Regione FVG sta promuovendo la realizzazione di corsi gratuiti di formazione iniziale OSS per disoccupati e di misure compensative per occupati e disoccupati.

Per quanto riguarda le misure compensative, i lavoratori occupati con funzioni assistenziali dell’area dei servizi alla persona ancora privi di qualifica, hanno la possibilità di vedersi riconosciute le competenze possedute, partecipando a percorsi dedicati di misure compensative di durata nettamente inferiore alle 1000 ore. Inoltre, coloro che abbiano un percorso formativo precedentemente avviato ma non completato, possono partecipare a percorsi personalizzati.

I destinatari di tali misure devono essere residenti/domiciliati in Friuli Venezia Giulia, essere in possesso di diploma di scuola dell’obbligo, avere compiuto almeno 18 anni, possedere crediti lavorativi (esperienza anche inferiore ai 24 mesi finora richiesti) e/o formativi coerenti con il profilo di OSS (ad esempio, competenze minime, Tecnico dei servizi sociali, ecc., anche senza esperienza). Gli allievi di nazionalità straniera devono, inoltre, dimostrare la conoscenza della lingua italiana almeno al livello B1.

Alcuni corsi sono già stati avviati, ma è ancora possibile segnalare il proprio interesse in vista di nuovi corsi di prossima realizzazione.

Aggiornamento del 24 febbraio: Corsi OSS e OSS complementare organizzati da AsFO, qui il link per bando, decreto e domanda di partecipazione.

Aggiornamento del 16 febbraio: scadrà il 4 marzo il termine di presentazione delle domande ai Corsi per Operatore Socio Sanitario (OSS) organizzati da ASUFC. Il bando è aperto eccezionalmente anche a occupati, è richiesta la frequenza al 90%. Segnaliamo che Il numero degli ammessi è fissato in un massimo di 25 allievi per corso. La selezione degli aspiranti sarà effettuata in base alla prova scritta e al colloquio. La Commissione esaminatrice formulerà la graduatoria finale sommando le valutazioni della prova scritta e della prova orale, il cui totale dovrà essere di almeno 32 punti. In caso di ex aequo verrà seguito il seguente criterio: A. Precedenza al candidato più giovane, ai sensi dell’art. 3 comma 7 della L n. 127/97 e successive modifiche. Per maggiori informazioni https://asufc.sanita.fvg.it/it/news/corso_oss_2022.html.

Nel frattempo ci è giunta notizia di quello che, entro febbraio 2022, verosimilmente sarà l’ultimo corso sulle misure compensative (460 ore) organizzato dalla Fondazione Opera Sacra Famiglia di Pordenone, ancora pochissimi posti a disposizione. Scarica qui la brochure.

Le persone interessate sono invitate a prendere contatti con urgenza con uno degli enti formativi di seguito indicati, che sono attualmente titolari di corsi finanziati.

Per le misure compensative

Aggiornamento dell’11 febbraio dalla Cooperativa Cramars di Tolmezzo: sono aperte le iscrizioni al corso “Misure compensative per il conseguimento della qualifica OSS”, anche in questo caso per frequentare non è più necessario aver acquisito almeno 2 anni di esperienza nell’assistenza alla persona, ma è sufficiente anche una minima esperienza nella mansione o un titolo pertinente (ad esempio, Tecnico dei servizi sociali, oppure Competenze minime, Adest, ecc.). Sarà l’Ente formatore che, successivamente, valuterà con un bilancio di competenze quali sono le conoscenze già acquisite e quali dovranno essere incrementate o rafforzate attraverso il corso, per questo motivo non esiste un monte ore predefinito. Al momento Cramars sta raccogliendo le iscrizioni, rispetto ai tempi il corso dovrebbe essere progettato entro fine febbraio, mentre le attività formative potrebbero partire verso la fine di marzo.

Fondazione Opera Sacra Famiglia di Pordenone corso in partenza, prendere contatti entro questa settimana. FONDAZIONE OSF – PORDENONE Viale De La Comina, 25 – PORDENONE Orario segreteria: Da lunedì a giovedì 9:00/12:00 – 13:30/17:00 Tel. 0434 361470 http://friuli.fondazioneosf.it

EnAIP FVG CERVIGNANO DEL FRIULI e EnAIP FVG TRIESTE fare riferimento a sede Trieste Via dell’Istria, 57 – TRIESTE Orario di segreteria: Da lunedì a venerdì 9:00/17:00 Tel. 040 3788 888 www.enaip.fvg.it

Centro Formazione Professionale CIVIFORM Cividale numero diretto 0432 705871 corso in partenza (700 ore), prendere contatti entro questa settimana. Qui alcuni documenti resi noti dall’ente in questione

INDAR Udine INDAR Formazione e Sviluppo Soc. Coop UDINE Via Sant’Osvaldo, 36 – 33100 UDINE Orario segreteria: Da lunedì a venerdì:  9.30/12.30 – 14.30/17.00 Tel/Fax 0432 512050 www.indarfor.it

Per i percorsi personalizzati

Cramars Tolmezzo CRAMARS soc. coop. Sociale TOLMEZZO Via della Cooperativa 11/N 33028 TOLMEZZO Orario segreteria: Da lunedì a venerdì  9:00/13:00  – 14:00/18:00 Tel. 0433 41943 Cell. 335 8330171 www.coopcramars.it

Fondazione Opera Sacra Famiglia Pordenone FONDAZIONE OSF – PORDENONE Viale De La Comina, 25 – PORDENONE Orario segreteria: Da lunedì a giovedì 9:00/12:00 – 13:30/17:00 Tel. 0434 361470 http://friuli.fondazioneosf.it

Ufficio Formazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.