SARMEDE SEMPRE PIÙ CAPITALE DELL’ILLUSTRAZIONE ANCHE PER I GIOVANI DEL TERRITORIO

Arcadio Lobato all’opera con gli studenti

Sabato 9 giugno sarà inaugurata la mostra collettiva “Scuola ad arte”, che esporrà i migliori disegni realizzati dagli studenti della Scuola media Pertini

SARMEDE – Sabato 9 giugno alle 10, nella sede della “Fondazione Mostra Internazionale dell’Illustrazione per l’Infanzia Stepan Zavrel”, sarà inaugurata la mostra collettiva “Scuola ad arte” che esporrà i migliori disegni eseguiti dagli studenti della Scuola secondaria di primo grado Sandro Pertini di Sarmede (Tv) e i 33 lavori realizzati all’interno del concorso “I sogni” – aperto a opere artistiche, letterarie e poetiche – promosso dal Consiglio comunale dei Ragazzi. Grazie alla ormai storica collaborazione con il Comune di Sarmede e la Fondazione “Stepan Zavrel”, la mostra curata dalla scuola Pertini è giunta alla sua terza edizione e resterà aperta sino al 25 giugno. Grande novità di quest’anno la sezione dedicata alla Scuola primaria di Sarmede, che sarà presente con gli elaborati realizzati dagli alunni, durante l’anno scolastico, con l’impiego di tecniche diverse e di materiali di recupero.
Ideata e organizzata dalle docenti Francesca Comis, Silvia Gasparetto ed Erika Gava con il prezioso aiuto degli studenti ed in collaborazione con il progetto Operativa di comunità della Cooperativa sociale Itaca, “Scuola ad Arte” con l’evento del 9 giugno raccoglierà i risultati di un nuovo anno di lavoro all’interno di una vetrina espositiva importante, legata al nome di Sarmede, sia per la comunità sia per le famiglie.
La mostra, come anticipato, verrà inaugurata sabato 9 giugno in occasione dell’ultimo giorno di scuola, alla presenza del sindaco Larry Pizzol e del dirigente scolastico Elvio Poloni, che premieranno i lavori migliori dei ragazzi. Sempre nella stessa giornata alle 12, nella sede della Scuola secondaria di primo grado di Sarmede, verranno inaugurati i primi lavori del progetto “Zavrel torna a scuola”, che ha visto impegnato l’illustratore spagnolo Arcadio Lobato nella realizzazione sulle pareti dell’istituto scolastico, della storia del pittore Stepan Zavrel a vent’anni dalla sua scomparsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.