I COMUNI VOGLIONO I GIOVANI, AL VIA IL PROGETTO “FREE YOUR IDEAS”

Nuova opportunità per i giovani 15-30 anni all’interno del bando “Fotogrammi Veneti”. Iscrizioni entro l’11 maggio.

MOTTA DI LIVENZA (TV) – Sviluppo, rigenerazione dei beni comuni e soddisfazione di bisogni della comunità, arriva una nuova opportunità per i giovani di mettersi in gioco e liberare la loro creatività in idee, imprenditoriali e non, che promuovano il territorio. A sostenere il progetto “Free Your Ideas” i quattro Comuni di Motta di Livenza (capofila), Meduna di Livenza, Chiarano e Portobuffolé. Al bando possono partecipare tutti i giovani dai 15 ai 30 anni, singoli o in gruppi di massimo tre persone, iscrizioni entro l’11 maggio.

Inserito all’interno del bando “Fotogrammi Veneti. I giovani raccontano” emanato dalla Regione del Veneto e promosso con il coordinamento della Cooperativa sociale Itaca dai quattro Comuni di Motta di Livenza, Meduna di Livenza, Chiarano e Portobuffolé nell’ambito delle politiche giovanili, “Free Your Ideas” offre ai partecipanti l’opportunità di accedere ad un percorso formativo di accompagnamento per lo sviluppo della propria idea e, soprattutto, di avere degli interlocutori pronti all’ascolto delle nuove progettualità.

Tra gli obiettivi proporre ai giovani 15-30 anni un’esperienza di protagonismo attivo nella dimensione comunitaria locale, nonché la creazione di opportunità per il proprio futuro occupazionale e sociale. La chiamata vuole essere lo strumento operativo attraverso il quale i giovani non solo raccontino ma anche abbiano la possibilità di agire.

Ampio il partenariato del progetto che, oltre ai quattro Comuni e alla Cooperativa Itaca, vede coinvolti anche associazione Compagnia della luna buona, Centro di formazione professionale “Lepido Rocco”, Fondazione Ada e Antonio Giacomini, e Camera di Commercio di Treviso–Belluno, partner che conferiscono all’iniziativa spessore e concretezza, come buona tradizione del territorio.

Le iscrizioni si chiuderanno l’11 maggio, verranno accolte le prime 25 proposte in ordine temporale di arrivo, purché soddisfino i requisiti richiesti. Tutte le informazioni sono presenti nei siti istituzionali dei quattro Comuni promotori, ma è stata attivata anche una casella di posta elettronica per rispondere alle richieste di informazioni all’indirizzo progetto.freeyourideas@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.