RIPARTE IL “DOPOSCUOLA” ORGANIZZATO DALLE FAMIGLIE

L’iniziativa è organizzata dall’associazione “Mosaico di genitori”

Spilimbergo

Ripartono da oggi, nei locali dell’oratorio parrocchiale al centro Monsignor Tesolin, le attività del “Doposcuola don Milani”. Il servizio – rivolto a ragazzi che frequentano le scuole medie e il biennio delle superiori e operativo nelle giornate di lunedì, giovedì e venerdì, dalle 15 alle 18 – è curato da Mosaico di genitori, associazione di promozione sociale, fondata da un gruppo di genitori di Spilimbergo che hanno particolarmente a cuore la crescita sana dei ragazzi. Tanto da organizzare una sorta di “doposcuola” per far studiare i ragazzi.
Diversi i soggetti che hanno contribuito a far sì che l’iniziativa potesse riprendere, primi fra tutti la cooperativa Itaca, che oltre a tutto il supporto organizzativo garantisce la presenza di operatori qualificati e la parrocchia di Santa Maria Maggiore che mette a disposizione i locali. Un’occasione per fare i compiti, studiare seguiti da personale preparato e, naturalmente, stare insieme ad altri ragazzi ma anche di poter partecipare a laboratori ludici e di lingua che saranno concentrati in particolare nella giornata del venerdì.
Merito dell’iniziativa va, come detto, principalmente a Mosaico di genitori, sodalizio nato nell’autunno di tre anni fa, andando ad arricchire il già importante panorama di associazioni di volontariato presenti nella città del mosaico A distinguerla è la mission: educare i giovani attraverso lo studio.
Duplice lo scopo: innanzitutto fornire un ambiente che permetta al ragazzo di svolgere i compiti per casa e affrontare lo studio con sicurezza affiancato da adulti preparati che possono aiutarlo ma anche far conoscere la realtà dell’oratorio di Spilimbergo, struttura messa a disposizione dalla Parrocchia, in modo da garantire spazi di aggregazione ai ragazzi che non siano solo, quelli istituzionali, quali la biblioteca comunale e il Progetto giovani.
Centro giovanile, quello intitolato alla memoria di monsignor Tesolin che, oltre all’oratorio, ospita anche la sede degli scout e la ludoteca gestita dall’associazione Flus, il Foro ludico spilimberghese che, proprio negli spazi che un tempo ospitavano l’istituto tecnico industriale Kennedy (oggi trasferito nel polo d’istruzione superiore di via degli Alpini) ha trovato casa dopo una lungo peregrinare. Flus che, in quanto ad iniziative proposte, non è secondo a nessuno: oltre alla doppia apertura settimanale ogni venerdì dalle 21 alla mezzanotte e ogni sabato dalle 17 alla mezzanotte non mancano i tornei a tema e gli eventi speciali. (Guglielmo Zisa)

Fonte: Messaggero Veneto, Pordenone, 9-11-2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.