CASA CARLI SCOPRE IL TEATRO

itaca Locandina TELARACCONTO-page-001Parte domani 4 novembre a Maniago un ciclo di 10 incontri rivolto ai residenti nella Comunità di via della Repubblica

Maniago

Un percorso di avvicinamento al teatro anzitutto per divertirsi, ma anche per acquisire una maggiore padronanza di strumenti che tutti utilizziamo nella nostra vita quotidiana, come la voce, il corpo, i gesti, il ritmo e lo spazio. La comunità residenziale per disabili Casa Carli, gestita a Maniago dalla Cooperativa sociale Itaca, ha accolto con entusiasmo la proposta dell’associazione Teatro Maniago di partecipare a un ciclo di 10 incontri a cadenza settimanale di un’ora e mezza ciascuno. Si parte domani mercoledì 4 novembre con il primo incontro nella sede dell’associazione Teatro Maniago di via Dante, già 4 i residenti nella comunità di via della Repubblica ad aver aderito.
Il laboratorio, oltre a portare avanti un lavoro a carattere psicomotorio ed espressivo, offrirà in chiave ludica una sperimentazione e riscoperta creativa degli strumenti del teatro. Ogni singola lezione si articolerà in una serie di giochi teatrali, danze, canti, improvvisazioni e drammatizzazioni. La presenza degli attori-facilitatori garantirà il coinvolgimento dei partecipanti e lo svolgersi dell’attività in un clima protetto, “non stressante”, completamente ludico e non competitivo.
“Il laboratorio teatrale è un fondamentale momento di scoperta ed espansione di sé – spiegano gli amici dell’associazione Teatro Maniago -, dove ognuno può misurare le proprie capacità di esprimersi e comunicare”. Ma è anche il “luogo in cui incontrare se stessi e gli altri in un modo nuovo, profondo, autentico e libero”, anche perché dietro il carattere di un personaggio, nell’improvvisazione di un gioco espressivo, ognuno può manifestare parti di sé, riconoscere ed integrare emozioni e sentimenti.
I quattro aspiranti attori di Casa Carli avranno la possibilità, attraverso i 10 incontri previsti in calendario, di rafforzare la propria autostima e identità, socializzare in un ambiente diverso dalla comunità e maggiormente diretto al divertimento. E poiché il teatro promuove il benessere della persona, i fantastici 4 svilupperanno così anche immaginazione e creatività, rilassamento e concentrazione, insomma sperimenteranno ruoli diversi per riconoscere le emozioni proprie e altrui.
L’associazione Teatro Maniago si occupa in particolare di teatro ragazzi, letture animate, laboratori creativi: è stata la possibilità di “lavorare” per i bambini l’attrattiva principale per molti ospiti di Casa Carli. In realtà l’aspetto performativo non è l’obiettivo principale del progetto e potrebbe avvenire a conclusione di un secondo ciclo di incontri. Anche perché, l’esperienza è nuova ed è nata in sinergia tra l’equipe di Casa Carli e i volontari dell’associazione, ascoltando le necessità degli ospiti, con la sincera volontà da parte delle persone coinvolte di sperimentarsi e aprirsi a nuovi incontri.
Il progetto è organizzato da associazione Teatro Maniago in collaborazione con Comune di Maniago, Cooperativa sociale Itaca e Friulovest Banca agenzia di Maniago.

Fabio Della Pietra e Ilaria Bomben

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.