QUALITÀ: RINNOVATA LA CERTIFICAZIONE UNITER

Testati in tutto il Nordest i servizi di Itaca rivolti a giovani, anziani, disabili e persone svantaggiate

Pordenone

Nei giorni 11 e 12 dicembre 2014 si è svolto l’audit di rinnovo della certificazione UNI EN ISO 9001:2008 da parte del nostro ente certificatore, l’UNITER. L’audit ha avuto un esito più che soddisfacente, il livello di maturità ed efficacia del sistema di gestione aziendale della Cooperativa Itaca è stato giudicato alto, il sistema è infatti utilizzato come principale leva competitiva per migliorare i processi e le performance aziendali.
I servizi soggetti ad audit sono stati: la Comunità alloggio per disabili Cjase Nestre di Udine, il CSRE per disabili di Gemona del Friuli, la Comunità alloggio GAU/11BIS di Udine, il Centro diurno Comunità 9 di Udine, la Casa Albergo per anziani di Cimolais, il Centro diurno per anziani di Francenigo di Gaiarine, il servizio educativo e assistenziale per disabili LR 41 dell’Ambito di Maniago Spilimbergo, il SED del Comune di Cavallino Treporti, il CAG Zanca di Sacile, il Nido d’infanzia Farfabruco di Pordenone, il SAD per privati di Pordenone, il servizio educativo territoriale per la salute mentale di Udine. In particolare alle coordinatrici, ai coordinatori e al personale di questi servizi vanno i complimenti della Cooperativa e degli auditor dell’Ente di certificazione.
Riflettendo sul tempo che è trascorso da quando, nel lontano 2001, abbiamo intrapreso i primi passi che ci hanno portato al 27 febbraio 2003, giorno del rilascio della prima certificazione ISO 9001, seguita dai successivi quattro rinnovi, tanto si è fatto e migliorato nel tempo, inizialmente magari con una timida convinzione poi con la dovuta partecipazione e motivazione. Tutti abbiamo capito che la qualità non ci è di nessun supporto quando cerchiamo di implementarla solo ed esclusivamente perché il mercato o la concorrenza ce lo chiedono. Poiché il lavoro è stato ed è ancora tanto, abbiamo imparato a cercare di ottenerne un vantaggio tangibile in termini organizzativi, abbiamo capito che la qualità ci offre un’efficace opportunità per metterci in discussione e per evidenziare i punti di forza e di debolezza del nostro sistema, dandoci alcuni strumenti per migliorare il nostro lavoro.
Per continuare a percorrere questa strada, affinché il miglioramento possa veramente realizzarsi, serve però la costante umiltà di ammettere che le cose che abbiamo sempre fatto in un certo modo possiamo imparare a farle diversamente e anche meglio, serve liberarci dai pregiudizi e dal senso di infallibilità che alle volte deriva dall’esperienza. Proprio questa è la scommessa che il sistema qualità ci pone costantemente ed a far la differenza siamo solo ed esclusivamente Noi.

Patrizia Comunello
Responsabile Sistema Qualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.