BIT GENERATION FA 12

Chiusa la fase di raccolta dei progetti

Bit generationTolmezzo

Sono pervenuti in tutto 12 progetti, di cui 4 alla Cooperativa Itaca con proponenti in Carnia, 1 al Regionsmanagement Osttirol e 7 alla provincia di Belluno. Si tratta per lo più di progetti relativi allo sviluppo turistico in montagna, ma non mancano applicazioni per smartphone legate alla natura e alla botanica, proposte di web radio e un progetto dedicato ai bambini diabetici.
Si è concluso il 16 aprile scorso il concorso “Bit Generation: giovani idee per una montagna a banda larga” nell’ambito del progetto “Bit Generation: promozione dell’accesso alla società dell’informazione in contesti montani”, finanziato dal Programma Interreg IV Italia-Austria e promosso dal partenariato composto da Provincia di Belluno, Cooperativa Sociale Itaca e Regionsmanagement Osttirol di Lienz (Austria). Si tratta di un concorso di idee rivolto ai giovani fra i 14 e i 19 anni residenti in provincia di Belluno, in Carnia o in Osttirol oppure frequentanti un istituto superiore o di formazione professionale dei suddetti territori.
L’obiettivo è far emergere idee digitali che riguardino l’uso delle nuove tecnologie nelle comunità di appartenenza: potranno riguardare diversi ambiti e aree di interesse, ad esempio, green economy, e-democracy, e-governance, arti e mestieri locali, arte/cultura, turismo, aggregazione giovanile (musica, sport, ecc.), collaborazioni intergenerazionali, servizi alla comunità, inclusione sociale/integrazione, volontariato/cittadinanza attiva. Alcuni esempi di progetti ammissibili: formazione on line, creazione di giochi, siti, blog, portali, APP, messa in rete di realtà esistenti, networking digitale, telelavoro, sviluppo di software, servizi in streaming, radio web, etc.
Il concorso è una delle attività previste per migliorare la cooperazione transfrontaliera sul tema dell’accesso alla “società dell’informazione”, nella convinzione che l’utilizzo delle nuove tecnologie possa apportare significativi miglioramenti alla qualità della vita degli abitanti delle valli montane e favorire processi di cittadinanza digitale.
I progetti verranno valutati nei prossimi giorni sulla base dell’attinenza al bando (50%), impatto sociale della proposta sul territorio (40%) e contenuto innovativo dell’idea (10%). Il 6 maggio verranno pubblicati i risultati della selezione sulla pagina Facebook del progetto:
https://www.facebook.com/pages/BIT-Generation/602188979814017.
Successivamente, due rappresentanti per ognuno dei progetti prescelti parteciperanno ad un meeting transfrontaliero di tre giorni a Tolmezzo (23-25 maggio 2014). In questo contesto i ragazzi avranno modo di approfondire le loro idee con esperti del settore e confrontarle con coetanei provenienti da contesti differenti. Verrà inoltre trattato il rapporto fra nuovi media, partecipazione democratica e smart communities nei territori montani.
Al termine di una seconda selezione, che avverrà sull’analisi dei risultati del meeting di Tolmezzo, i giovani promotori delle idee vincenti saranno premiati con la possibilità di vedere realizzato localmente il loro progetto, attivando tutte le sinergie necessarie con stakeholder locali ed esperti del settore, in un’ottica di attivazione territoriale e sviluppo di comunità.

Tiziana Perin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.