PROGETTO PER AIUTARE GIOVANI IMPRENDITORI

Gorizia

Più di 130 mila euro a favore dell’imprenditoria giovanile. È quanto riceverà dall’Unione europea il progetto Fvg Labor, predisposto dagli uffici della Provincia di Gorizia e condiviso con le altre tre Province della regione. Come spiega l’assessore provinciale alle Politiche giovanili, Federico Portelli, «ci siamo aggiudicati il bando europeo grazie a un progetto che ci consentirà di cercare, nella comunità giovanile regionale, idee che possano trasformarsi in progetti e in imprese, che creino una reale occupazione nel tempo, attraverso la generazione di prodotti o servizi utili alla collettività».

E aggiunge l’assessore provinciale al Lavoro, Ilaria Cecot, che collaborerà con Portelli alla realizzazione di Fvg Labor: «Il senso primo del progetto è di intervenire operativamente sul tema urgente del lavoro giovanile e dello sviluppo, scommettendo sul sapere, sulle potenzialità, sulla creatività, sulla capacità di innovazione e soprattutto sulle idee di giovani che, in questo periodo di forte crisi, vivono una situazione lavorativa instabile e – aggiunge l’esponente della giunta Gherghetta – necessitano di collaborazione per vedere realizzati la propria intuizione e il proprio talento».

Fvg Labor si basa sulla positiva esperienza dei Fab–Faber academy box, un progetto già sperimentato con successo dalla Cooperativa sociale Itaca di Pordenone, impresa sociale nata allo scopo di proporre, soprattutto ai giovani, un modello di mondo e di comunità sociale nuovo e coerente con la mutevolezza del contesto economico. Tramite cento giorni di laboratorio di formazione intensiva e di supporto allo sviluppo delle idee e delle competenze sociali, Fvg Labor offrirà ai “giovani progettisti” un supporto all’affinamento dell’idea progettuale, mettendo a disposizione qualificate esperienze professionali coordinate dalla Cooperativa Itaca, che a sua volta si avvarrà della collaborazione di quattro associazioni giovanili, che ciascuna delle quattro province selezionerà sul proprio territorio e che verranno sottoposte a un percorso formativo dalla stessa Itaca.

 

Fonte: Messaggero Veneto

11-08-13, 17 Gorizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.